Heijo Shin Dojo - Raduno delle Tigri e dei Tigrotti

 

Riflessioni della famiglia Vallefuoco sul “3° Raduno delle Tigri e dei Tigrotti”
 

La volontà di trascorrere un weekend tra natura e Karate è stata più forte di ogni avversità.
Ed eccoci saliti sul pullman consci che avremmo vissuto due giorni immersi in una realtà diversa condividendo con persone nuove spazi, momenti di aggregazione ed allenamenti. Eravamo pronti a fare nuove amicizie ed a rafforzare le altre nate con lʼiscrizione al corso di Karate dellʼHeijo Shin Dojo.
Il meteo prometteva giorni di forti pioggie ma lo spirito e il piacere di trascorrere un po’ di tempo fra amici, però, ci hanno fatto dimenticare subito le avversità metereologiche.
Siamo giunti a Cimbergo alle 21.50 circa, il tempo di scaricare i bagagli e sistemarci nelle camere a noi assegnate e subito ci siamo immersi nel nostro primo “Raduno delle Tigri e dei Tigrotti”.
Lʼaria che si respirava era un misto tra il divertimento e la convivialità di una gita scolastica ed il rigore ed il rispetto che impone la disciplina del Karate.
Le due contrapposte sensazioni si sono continuamente e gradevolmente avvicendate rendendo lo scorrere del tempo troppo veloce, tipico dei momenti piacevoli.
La casa della gioventù che ci ha ospitato godeva di una vista mozzafiato sulle montagne della Val Camonica. Il pomeriggio le nuvole avvolgevano il centro creando unʼatmosfera ovattata, quasi fiabesca. Dai grandi finestroni erano visibili solo le cime innevate delle montagne circostanti. Tre piani a nostra disposizione, una comoda palestra, un piano dedicato alle stanze e lʼultimo con il refettorio. Un campo da calcio e poco distante un percorso naturalistico con castani e pietre paleolitiche completavano lʼambiente in cui ci trovavamo.
Si passava dagli allenamenti mattutini alle ciance delle colazione per poi immergersi subito dopo in altre sessioni di allenamenti. Rigore in palestra e chiacchiere e sane risate in sala refezione, un alternanza di cambi tra kimono e tute ginniche.
Il dopo cena era tipicamente destinato al riposo per chi voleva, ed allo svago per altri, tra la visione di un film intitolato “Kuro Obi” e lunghe chiacchiere e sane risate fino a notte fonda.
Il tempo è trascorso inesorabilmente e in men che non si dica ci siamo ritrovati allʼultimo evento previsto per il week end. La nostra prima gara di Karate! Al termine, con la tristezza che pervade la fine di una bella festa eravamo già pronti per il ritorno…
Momenti rilassanti e grasse risate hanno condito il viaggio verso casa cosi da far sembrare un minuto le quasi 2 ore e mezza di percorso.
Il nostro primo raduno è terminato, stanchi fisicamente e sicuri di essere passati attraverso la via della sofferenza come impone il Karate ma con lo spirito ritemprato dalla natura e dai nuovi amici conosciuti! Eʼ partito il conto alla rovescia per il prossimo raduno.

OSS!

Massimiliano, Paola, Noemi e Camilla




Pin It on Pinterest

Share This